Annunci

Strozzapreti con polpo, olive, pomodoro e masseria altemura fiano IGT 2013 

  

Spaghetti alla chitarra con broccoletti e peperoncino2015/02/img_6690.jpg
Cavolo romanesco in sfoglia con pomodori secchi, olive, uova, parmigiano reggiano e curcuma
2015/02/img_6724.jpg

Filetti di acciughe impanate e cotte al forno su letto di verdure sbollentate e cotte al forno. Patate, zucchine, melanzane, piselli, carote, olive, aromatizzate alle erbe provenzali e Parmigiano Reggiano DOP 24 mesi e un pizzico di peperoncino. Il tutto cotto in forno a 220º per 20 minuti.

IMG_5435.JPG

Ingredienti:
– Spaghetti;
– Pomodorini;
– Pomodori secchi;
– Filetti di alici;
– Olive nere;
– Capperi sotto sale;
– Pangrattato;
– Olio evo;
– Sale e pepe.

Preparazione:
Tagliare in due i pomodorini e spremerli dentro una ciotola. Aggiungere le alici con la loro colatura. Tagliare a pezzetti i pomodori secchi e le olive, quindi aggiungerli nella stessa ciotola.
Nel frattempo mettere a bagno i capperi sotto sale per stemperare la loro sapidità.
Versare il contenuto della ciotola in una padella salta pasta e cominciare la cottura a fuoco lento.
Cuocere gli spaghetti in abbondante acqua salata con un cucchiaio di olio (in questo modo gli spaghetti non si attaccano tra loro) e quando saranno al dente, scolarli e aggiungerli al saltapasta. Continuare la cottura per altri 4-5 minuti aggiungendo un paio di cucchiai abbondanti di pangrattato e cuocere il tutto saltando e fino a quando il pangrattato risulterà croccante e dorato. Terminata la cottura aggiungere un filo d’olio, quindi un pizzico di pepe. Buon appetito!

Vino consigliato:
Insolia (o Inzolia) Sicilia DOC 2012

Colonna sonora consigliata:
JazzRadio.com canale Gypsy Jazz

20130629-230942.jpg

Nel mio graduale percorso di conversione alla cucina vegetariana ho tratto ispirazione da questa ricetta pubblicata su VeganBlog.it

3b21a51ca37e11e1b9f1123138140926_6.jpgReginette con asparagi, polpa di pomodoro, olive e zafferano

Ingredienti:

  • Reginette;
  • 1 mazzo di asparagi;
  • una bustina di zafferano;
  • mezzo dado vegetale;
  • olive nere;
  • polpa di pomodoro;
  • olio extravergine di oliva;

Vediamo come ho fatto:
Ho tagliato e messo da parte le punte degli asparagi. Dei gambi ne ho fatto una julienne che ho fatto saltare in padella con un cucchiaio di olio per un paio di minuti. Poi ho aggiunto le punte e le ho fatte saltare insieme alla julienne. Quindi ho messo mezzo bicchiere d’acqua e mezzo dado vegetale. Una volta rappreso un attimo, ho messo la polpa di pomodoro e le olive nere.

Ho coperto il tutto e lasciato cuocere a fuoco lento per una decina di minuti. Nel frattempo ho fatto cuocere le reginette al dente.

Una volta scolate, le ho unite agli asparagi, insieme allo zafferano (opportunamente diluito con qualche ml di acqua di cottura).

Ho fatto saltare il tutto per qualche minuto e ho servito decorando il piatto con le olive e le punte d’asparago.

Buon appetito!

view full image